traduzione_mail_tempo_reale

I traduttori automatici hanno rivoluzionato il sistema delle comunicazioni e avere la possibilità di tradurre un testo in una lingua che non conosciamo anche solo per capirne il significato approssimativo credo che sia stata una grande innovazione. Il discorso cambia quando Google Translate viene utilizzato per tradurre un testo professionale o da pubblicare.

In tal caso, è difficile che il risultato possa essere soddisfacenti visti i limiti di una traduzione automatica. Questo non sembra preoccupare molte persone, però, neanche quelle che per motivi di lavoro avrebbero bisogno di utilizzare le lingue ad un livello adeguatamente elevato per lo scambio di dati e informazioni dato che ormai anche le mail si possono tradurre automaticamente.

A farlo ci ha pensato Gmail che sfruttando il motore di Google Translate riesce a tradurre il contenuto dei messaggi scritti in una lingua diversa da quella dell’utente con un semplice click. In pratica, una volta aperta una email in inglese, francese, tedesco… giapponese, russo, coreano e chi più ne ha più ne metta, compare in cima al messaggio una piccola toolbar nella quale è presente un pulsante per avviare la traduzione del testo.

Istantaneamente il testo dell’email verrà tradotto nella lingua desiderata e non dovrete fare altro che inviarlo al mittente. Adesso, finché i destinatari delle mail saranno amici, parenti e pen friend non mi preoccuperei. L’unico rischio che si corre è quello di non essere capiti passando per matti (considerando alcune folli traduzioni di Google Translate).

Nel caso in cui il messaggio debba, invece, raggiungere un vostro cliente, direi di pensarci due, tre, quattro… anche dieci volte prima di cliccare su Attiva la traduzione del messaggio. La traduzione di una mail con evidenti errori grammaticali o, peggio, dal significato incomprensibile non aiuta la vostra attività in alcun modo. Immaginate di avere un potenziale cliente straniero interessato ai vostri servizi/ prodotti e di rispondergli, involontariamente, con una parolaccia!

Piuttosto, affidati ad un professionista valido e qualificato che traduca per te le tue mail in modo corretto. Io offro questo servizio già a diversi clienti che per motivi di tempo o scarse conoscenze della lingua non possono occuparsene e traduco le mail che arrivano per conto loro. Se pensi di aver bisogno anche tu con la traduzione delle e-mail, non esitare a scrivermi a:

info@mariannanorillo.it

In alternativa, puoi contattarmi su Skype o attraverso la mia pagina Facebook. Sarò lieta di rispondere a tutte le tue domande e di fornirti i chiarimenti di cui hai bisogno.

Clicca sul simbolo sottostante per aggiungermi ai tuoi contatti Skype!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *