Scrivere per il web: 5 cose da sapere per scrivere contenuti di qualità

Scrivere per il web: 5 cose da sapere per scrivere contenuti di qualità

Scrivere per il web è molto diverso da scrivere per la carta stampata e richiede più lavoro di quanto alcuni pensano ma, per chi ama scrivere, può essere gratificante e redditizio. In particolare, ci sono alcune regole del web writing da prendere in considerazione. 

1. Usare le giuste parole chiave 

Scrivere per il web potrebbe sembrare una sfida enorme per alcuni. Quando si scrive per la carta stampata, non ci sono i motori di ricerca e la densità di una parola chiave non importa molto.

Si può scrivere nel modo desiderato e la gente capirà e acquisterà il libro o la rivista in base al titolo. Quando si scrive per il web, però, è necessario tenere presenti alcune regole e pensare ai motori di ricerca e alla densità di una parole chiave.

2. Ricercare le fonti delle nostre informazioni

Alcune persone non hanno idea di cosa significhi. Eppure, se stai scrivendo di qualcosa che può avere un effetto importante sugli utenti come un testo medico, ad esempio, avrai bisogno di dimostrare loro che conosci l’argomento di cui stai parlando.

Soprattutto se non sei specializzato in un certo campo e prendi spunto da altri materiali è necessario citare le fonti che dimostrino la validità delle tue informazioni. Questa è una difficoltà del web writing su cui dovrai lavorare bene perché se dai informazioni significative e non citi le fonti, la gente sarà poco propensa a fidarsi di te.

3. Scrivere testi utili e approfonditi

Scrivere per il web non significa semplicemente scrivere un testo interessante o divertente. Per fare in modo che i nostri contenuti siano di qualità e infatti importante renderli utili e offrire al loro interno informazioni approfondite.

Certo ci sono argomenti semplici che possono essere spiegati in 500 parole ma difficilmente un nostro articolo può essere considerato utile al di sotto di questo numero. Per cui, scegliete con cura il tema che volete trattare e approfondite lo in tutti i suoi aspetti principali.

4. Non duplicare contenuti già esistenti

Spesso quando si parla di duplicazione dei contenuti si riferisce al tipico copia incolla di chi che letteralmente copia i testi di qualcuno per incollarli nel suo sito, facendoli passare per propri. Questa ovviamente è una pratica deleteria per tutti in primis per chi copia e ovviamente danneggia anche chi viene derubato dei contenuti. Tuttavia non è l’unico tipo di duplicazione.

Anche se le informazioni vengono rielaborate infatti, se attinte quasi del tutto da qualcun altro, mancano completamente di personalità e utilità. Nel mio travel blog Ti racconto un viaggio scrivo dei viaggi che ho fatto davvero, dei posti in cui io sono stata e posso dimostrarlo fornendo informazioni realmente valide e personali, a differenza di chi semplicemente copia e rielabora senza dire niente di nuovo.

5. Scrivere per attirare lettori o per se stessi?

Questo è un bel dilemma per molti scrittori ma generalmente la maggior parte di loro scrive di entrambi gli argomenti sia di quelli più popolari su commissione che su quelli che amano per piacere personale.

Qualunque cosa tu scriva, comunque, cerca di fare in modo che ti renda felice. Se non ti piace un certo tema prima o poi i lettori lo capiranno e questo non gioverà alla tua reputazione di scrittore.

Insomma, considerate le regole per scrivere per il web, non ti resta che fare un po’ di esercizio e cercare di superare le difficoltà per fare in modo di rendere la tua scrittura online quasi perfetta.

Marianna Norillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *