Tra i ricordi di una mamma e di un papà più belli destinati ad essere conservati per sempre nel cuore c’è sicuramente quello del primo bagnetto. C’è una un’emozione mista a preoccupazione, soprattutto con il primo figlio, che poi in realtà ho provato anche con il secondo, seppur vicinissimi di età.

Questo perché il momento del bagnetto, quando sono così piccoli, è un momento bellissimo ma anche molto delicato. È importante organizzarlo bene e avere a disposizione tutta una serie di strumenti a disposizione, pronti per l’uso.

Se i vostri bimbi, come i miei, amano stare in acqua non avrete grossi problemi. Tuttavia, l’uscita dalla vaschetta resta comunque una fase del bagnetto da gestire con velocità . Perché, l’impatto con la temperatura più bassa della stanza, può essere avvertita in modo molto sgradevole.

Avrete notato che le comuni asciugamani, spesso, sono scomode in questo senso, soprattutto se ci si trova a fare il bagnetto da soli perché non rendono agevole la presa del bambino. Grazie all’accappatoio che mi ha inviato BabyToLove sono rinata.

In fibra di bambù 100%, morbidissimo e di alta qualità, si avvale infatti di un sistema di utilizzo davvero innovativo poiché consente, grazie alla chiusura in veltro, di lasciare libere le mani dei genitori per asciugare il bimbo e sollevarlo in sicurezza dal bagnetto.

Inoltre una volta che il bambino cresce l’accappatoio può essere usato come un simpatico asciugamano con cappuccio. Io ho scelto la fantasia arcobaleno. Ma sul loro profilo e sul sito ne trovate altre, insieme a molti prodotti davvero interessanti.

Andate a dare un’occhiata, mi raccomando. Lo potete acquistare direttamente da Amazon. Eccolo qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *