Favole multilingua per insegnare le lingue straniere ai bambini

Favole multilingua per insegnare le lingue straniere ai bambini

La soluzione delle favole multilingue l’ha trovata Mamoo, un progetto di startup che si focalizza proprio sui bambini e l’apprendimento, attraverso una piattaforma virtuale in cui è possibile comprare favole multilingue ma anche fumetti e illustrazioni in ben sei lingue diverse fornendo a genitori, nonni, docenti ed educatori un valido supporto per insegnare ai bambini una nuovo modo di comunicare.

I bambini imparano ad amare il libro perché lo hanno condiviso con qualcuno che amavano e che li amava. In questo modo sarà sempre un oggetto in grado di evocare loro un’esperienza conoscitiva, ma anche emotiva e persino affettiva“, dichiara il Dott. Barry Zuckerman del Dipartimento di Pediatria dell’Università di Boston. Le fiabe, infatti, sono da sempre un veicolo efficace e creativo che rappresentano per i bambini un metodo di apprendimento alternativo a quello del  sistema scolastico.

Leggere una favola significa immergersi in un mondo di fantasia e di creatività che consente ai più piccoli di sognare, divertirsi ma anche imparare attraverso le emozioni ed avventure che vengono raccontate. Ma la piattaforma online di Mamoo non è dedicata solo a chi le favole multilingua per bambini vuole acquistarle ma anche a chi si diletta a scrivere racconti per l’infanzia o a chi è bravo con le illustrazioni per bambini e cerca una storia da rappresentare.

Basta inserire il proprio indirizzo mail nell’apposito spazio e si potrà immediatamente  scaricare le favole illustrate nella lingua desiderata e tuffarsi nella lettura. Per chi, invece, fosse interessato a proporsi come scrittore o illustratore sarà sufficiente una registrazione sul sito e accedere alla sezione appositamente dedicata. Dopo questo passaggio, pubblicare i vostri racconti o proporre le vostre illustrazioni sarà un gioco da ragazzi.

In particolare, per gli aspiranti scrittori di Mamoo il lavoro è semplificato dal fatto di poter salvare una bozza della storia, qualora non fosse completa. In questo modo sarà sempre possibile modificarla e integrare con altro testo e potrà essere messa in vendita appena completata. I potenziali illustratori, a loro volta, possono candidarsi per eseguire i disegni e l’autore può scegliere di volta in volta a quale professionista affidare la realizzazione delle illustrazioni, dando vita ad un libro virtuale, la cui traduzione multilingue sarà curata da traduttori specializzati.

Affidare una favola, poi, è semplicissimo: basta selezionare il candidato desiderato e cliccare su: Wow! Scelgo questo! Facile, no?

Marianna Norillo

2 thoughts on “Favole multilingua per insegnare le lingue straniere ai bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *