Rubriche

Errori di traduzione nei menù dei ristoranti

Errori_traduzione_menù_ristoranti

Da traduttrice quale sono, entrare in un ristorante ed imbattermi in errori di traduzione del menu è abbastanza frequente in Italia e, spesso e volentieri, anche all’estero. Di solito la lingua che crea più problemi è l’inglese ma anche con gli errori di traduzione in francese non si scherza. In inglese, francese o altre lingue comunque il web è pieno di esempi di errori di traduzione nei menù.

C’è l’imbarazzo della scelta e alcuni riescono anche a farci ridere un po’ (tanto ormai di lacrime non ne abbiamo più). Mi riferiscono a casi come “pappardelle agli scampi” tradotto in “pappardelle to you escape him oppure a piatti di “vegetables in boils” (“verdure con verruche”) in cui è impossibile comprendere il contenuto del cibo e dalla traduzione sfido chiunque ad ordinarlo.

Così anche il tè alla pesca diventa “tea to the fishing, la menta si trasforma in “lies” (una menta che racconta frottole insomma?!), l’acqua tonica in “keynote” rendendo i menu “à la carte” dei ristoranti incomprensibili per i poveri stranieri che, spesso, si ritrovano nel piatto cibi che non avevano chiesto o nella migliore delle ipotesi scappano a gambe levate.

Risate a parte, questi grossolani errori di traduzione, spesso ottenuta ricorrendo al traduttore automatico o realizzata dal dipendente che dice di sapere l’inglese denotano, oltre che una scarsa competenza linguistica anche un chiaro disinteresse verso l’apprendimento della cultura, anche in ambito gastronomico, di altri paesi.

Eppure, ormai la diversità linguistica dell’Europa è un dato di fatto. Con le sue oltre 300 lingue parlate in Europa tra quelle indigene e quelle di immigrati e rifugiati, il multilinguismo è in continua crescita ed impararne almeno una lingua diversa dalla propria lingua madre è un requisito necessario per favorire la mobilità dei lavoratori, oltre che arricchire le loro conoscenze.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *