Differenza tra localizzazione e traduzione di un sito web

differenza_localizzazione_traduzione_sito_internet

Un sacco di persone credono che quando si parla di un sito web la parola localizzazione sia solo un sinonimo per “traduzione” e sempre più spesso si fa confusione ma si tratta di due attività linguistiche diverse tra loro, seppur complementari. La localizzazione, infatti, è un passaggio successivo rispetto alla traduzione che consiste nel rendere un sito Internet linguisticamente pronto per un determinato paese e uno specifico mercato.

È importante sottolineare che il processo, però, coinvolge un intero sito web e non solo la parte testuale di cui è composto. Perciò, mentre la traduzione riguarda solo il testo, la localizzazione adatta l’intero sito al mercato o ambiente di destinazione. La localizzazione consiste, quindi, nell’adattamento culturale di parole, frasi, parole, date, cifre, icone, pulsanti, funzioni e anche colori ad uno specifico contesto geografico.

Ad esempio, sapevi che il colore bianco indica spesso la morte nelle culture asiatiche o che l’immagine di un dito puntato fa molta presa sull’America ma è offensivo in Egitto, Turchia, Pakistan e Cina? Questo significa che i traduttori spesso diventano più che semplici convertitori di testo o “co-autori” dei testi e che la loro attività tiene conto anche di fattori extra linguistici.

In particolare, il successo di un sito web localizzato in una lingua diversa da quella originaria dipende da diversi fattori. Ecco un elenco dei più importanti:

– i contenuti devono essere adattati al sistema linguistico e culturale della lingua di destinazione;

– il tono della comunicazione deve essere adeguato per le norme tecniche e le esigenze stilistiche del mercato di riferimento;

– le componenti grafiche devono anch’esse subire le trasformazioni necessarie per soddisfare le esigenze di comunicazione linguistica e culturale;

– eventuali componenti di scripting (Java, Php, Asp, ecc) devono essere adattati e armonizzati con il prodotto risultante;

– la formattazione delle pagine deve tener conto delle esigenze legate al posizionamento sui motori di ricerca e le directory.

Legato alla localizzazione è, poi, anche il concetto di internazionalizzazione, procedimento attraverso il quale si assiste alla rimozione di elementi culturalmente legati ad un dato paese o contesto in modo da realizzare un prodotto internazionale da cui poi possono essere create tutte le varie versioni localizzate, una caratteristica ormai diventata fondamentale.

Ad esempio, nella traduzione della Bibbia, non si traduce dal greco verso le singole lingue come il portoghese o il cinese. Piuttosto, si crea una versione “internazionalizzata” della libro sacro in lingua inglese, specificamente progettata per essere un buon testo di partenza. Ed è da quella versione base internazionale che si procede alla traduzione in tutte le lingue del mondo.

Cerchi un traduttore affidabile che traduca e localizzi il tuo sito Internet in modo efficace e professionale? Puoi contattarmi per un preventivo al seguente indirizzo e-mail:

info@mariannanorillo.it

In alternativa, puoi contattarmi su Skype o attraverso la mia pagina Facebook. Sarò lieta di rispondere a tutte le tue domande e di fornirti i chiarimenti di cui hai bisogno.

Clicca sul simbolo sottostante per aggiungermi ai tuoi contatti Skype!

Marianna Norillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *