Rubriche

CV europei: paese che vai curriculum che trovi

curriculum_cv_differenze_tipi_mondo

Ogni paese ha i suoi usi e costumi e anche un modo diverso di scrivere un CV. Di solito in Italia, anche se ormai sempre meno frequentemente, si tende a scrivere curriculum molto lunghi per infarcirli di tutto quello che siamo e sappiamo (a volte anche quello che non sappiamo) dando l’impressione, a chi lo legge,  di aver lavorato un numero di anni superiore alla nostra età anagrafica. Le cose cambiano altrove, ad esempio, in Inghilterra.

CV in inglese devono essere brevi e concisi ma soprattutto “tailored“, ossia personalizzati di volta in volta in base alle esigenze e, soprattutto, alla posizione per cui ci stiamo candidando. Un’altra differenza evidente riguarda le informazioni da inserire e non inserire nel curriculum. Ad esempio, ai datori di lavoro inglesi non interessa la tua foto, quanti anni hai e dove sei nato. A loro interessano le tue capacità e conoscenze.

Anche in Francia, la capacità di sintesi è preferita a lunghe pagine piene di informazioni per cui una, al massimo due pagine sono sufficienti e si condivide con l’Inghilterra anche il concetto di personalizzazione del proprio curriculum. Sono invece richiesti dati come data di nascita e la posizione di lavoro desiderata e le competenze specifiche devono essere sempre descritte in modo chiaro e preciso.

A proposito di precisione, le cose si fanno più impegnative quando il CV è destinato ad un datore di lavoro tedesco perché in Germania se non rispecchia i canoni, è probabile  che venga direttamente cestinato. Informazioni su qualità personali, hobby e interessi sono, ad esempio, considerate superflue o perfino controproducenti. Non devono mancare, invece, la foto allegata, lo stato civile e la data di nascita.

Possiamo, infine, rilassarci se stiamo pensando alla Spagna come prossima destinazione perché il CV in spagnolo non presenta grandi differenze rispetto al curriculum italiano. Oltre ai vostri dati personali, inserire una vostra foto ed elencate i vostri studi e le vostre esperienze professionali, come fareste normalmente. Tuttavia, come anche per le altre lingue, è fondamentale sia grammaticalmente corretto.

Se pensi di aver bisogno di una mano a tradurre il tuo curriculum, non esitare a scrivermi una mail a:

info@mariannanorillo.it

In alternativa, puoi contattarmi su Skype o attraverso la mia pagina Facebook. Sarò lieta di rispondere a tutte le tue domande e di fornirti i chiarimenti di cui hai bisogno.

Clicca sul simbolo sottostante per aggiungermi ai tuoi contatti Skype!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *